L’originale di Giorgia, di Paolo Zanotti

L’originale di Giorgia, di Paolo Zanotti

In questi giorni ho riletto L’originale di Giorgia, di Paolo Zanotti.   L’ho riletto perché in qualche modo, altrettanto misterioso come misterioso è il racconto, l’ho vissuto sulla mia pelle, camminando lungo una spiaggia, rivedendo persone che non vedevo da tanto; inseguendo, a distanza di anni, la mia Giorgia, che… Continua a leggere

Sulle entità quasi astratte: “Silva detto l’occhio”, di Roberto Bolaño     Perché poi finiamo in un vortice e non sappiamo più capire cosa viene prima e cosa viene dopo, e non importa essere filologici, non importa iniziare a leggere Roberto Bolaño dalla prima cosa che egli ha scritto: l’importante… Continua a leggere

Melodia di porte che cigolano di Gisella Blanco Illustrazioni di Francesco Mitelli Eretica edizioni   Raramente mi accade di segnalare libri di poesia. Le volte che lo faccio è perché qualcosa (nella biografia, tra i versi) mi colpisce e vorrei che anche altri possano provare delle emozioni o riflettano attraverso… Continua a leggere
Tabù di Giordano Tedoldi

Tabù di Giordano Tedoldi

È uscito per Tunué romanzi, l’ultimo libro di Giordano Tedoldi, “Tabù”. Ne parleremo. Ma prima di parlarne, riportiamo una sequenza narrativa, tratta dalle pagine 78-80. Dopo aver citofonato, la cancellata a frecce si è aperta con uno scatto, e si procede per una stradina che, aggirando un cortile spelacchiato ombreggiato… Continua a leggere
Il candore

Il candore

“Il candore” di Giovanni Peli (Oedipus ed.) Il romanzo di Giovanni Peli ci offre uno sguardo sulla storia dell’Italia del nord in un arco di oltre mezzo secolo. L’autore ci fa immergere in un’epoca passata intrisa di credenze, tradizioni, maldicenze, con salti temporali chiarificatori. Sì, proprio in questo, forse, sta… Continua a leggere
Il demone di carta

Il demone di carta

Segnaliamo volentieri il nuovo racconto di Luigi Milani, “Il demone di carta”, scritto per la collana eTales di Graphe.it Milani, sempre attento a tematiche contemporanee, sa manipolare la realtà con immaginari surreali e qui offre al lettore l’ennesima prova della sua bravura. Mary Zarbo Trama Alessio Notte non è mai riuscito… Continua a leggere
Pazzoteca La Paz

Pazzoteca La Paz

Avete presente Gadda in “La cognizione del dolore”? Ecco, togliendo l’alto livello letterario e la notorietà, ci restano l’inventiva, i neologismi, il senso profondo e melanconico delle frasi anche quando ci strappa un sorriso. Cosa c’entra con il testo di Pezzoli? C’entra. Certo, Pezzoli è meno famoso ma in “Pazzoteca… Continua a leggere