Crea sito

We remember your name…

Segnalo volentieri l’uscita di un nuovo racconto di Luigi Milani, La notte che uccisi Jim Morrison, Dunwich edizioni.

Cantante e autore di molte canzoni dei Doors, Morrison fa parte del Club 27, ossia quel gruppo di artisti morti all’età di 27 anni.

Si dice che il corpo senza vita del Re Lucertola sia stato trovato in una camera d’albergo a Parigi, ma molti indizi hanno fatto sempre sospettare che Morrison sia ancora vivo.

Luigi Milani, autore poliedrico, ricostruisce la vita di Morrison in un modo davvero intrigante e convincente.

Mary Zarbo

http://www.youtube.com/watch?v=Sq9oR9x171w

When you’re strange
Faces come out of the rain
When you’re strange
No one remembers your name

3 Risposte a “We remember your name…”

  1. Una leggenda, come Kurt Cobain… a volte mi viene da chiedermi quanto ancora sarebbero riusciti a darci se non fossero morti così giovani… a volte viene quasi “bohémienamente” da pensare che forse è meglio così, forse è meglio la Leggenda…

    1. Forse è davvero meglio così. Tante grandi pop/rockstars del passato ormai fanno il verso a loro stessi e non emozionano più. Grazie per il commento! Mary

I commenti sono chiusi.